Faraona al forno con alloro e limone
Ingredienti

1 faraona divisa in 4 quarti
4 fettine di pancetta dolce
4 foglie di alloro
6 spicchi di aglio
½ limone
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di pepe in grani
½ bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe
Preparazione

Accendete il forno a 200 °C. Ungete leggermente una pirofila che possa contenere esattamente i pezzi di faraona.

Appoggiate una fogliolina di alloro sul lato con la pelle di ogni pezzo di faraona, avvolgete in una fettina di pancetta e fissate il tutto con spago da cucina o con un anello elastico da cucina.
Salate e pepate il lato senza pelle di ogni pezzo di faraona e allineateli tutti nella pirofila con la pancetta rivolta in alto.
Cuocete nel forno caldo per 30 minuti.

Intanto, preparate la marinata. Scaldate poco olio in una padellina, aggiungete gli spicchi di aglio pelati e schiacciati, i grani di pepe leggermente pestati e il limone tagliato a rondelle con la scorza. Fate soffriggere a fuoco basso fino a quando l’aglio inizia a prendere colore.
Versate il vino, salate poco, mescolate e lasciate sobbollire per 5 minuti. Tenete da parte.

Trascorsa la prima mezz’ora di cottura della faraona, irroratela uniformemente con la marinata, portate la temperatura del forno a 180 °C e cuocete per altri 20 minuti.
Girate i pezzi di faraona e cuocete altri 15 minuti.
Girate un’ultima volta i pezzi di faraona, che devono avere il lato con la pelle rivolto verso l’alto, e cuocete per gli ultimi 15 minuti.
Controllate la cottura pungendo l’attaccatura di una coscia con la forchetta.

Lasciate riposare la faraona nella pirofila per una decina di minuti, coperta con foglio di alluminio, prima di servire con patate al forno o insalata di stagione.