Pollo Kiev
Ingredienti

1 petto di pollo
60 g di burro ammorbidito
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di erba cipollina tagliuzzata
1 spicchio di aglio
1/2 limone
1 uovo
farina
pangrattato
olio per friggere
sale e pepe
Preparazione

Impastate il burro con prezzemolo, erba cipollina, l’aglio tritato fine, la scorza grattugiata e il succo del limone, sale e pepe.
Non appena il composto sarà omogeneo formate una specie di panetto, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigorifero a rassodare. Trasferite poi il burro aromatizzato nel congelatore mentre preparate il petto di pollo.

Separate le due parti del petto di pollo tagliandolo al centro in senso verticale. Inserite la lama di un coltello lungo e sottile nell’estremità più spessa di ciascuna, in modo da formare una tasca.

Accendete il forno a 175 °C. Ricoprite una teglia con carta forno.

Togliete il burro aromatizzato dal congelatore, tagliatelo a bastoncini e inseriteli nella tasca di carne, spingendoli fino in fondo. Appiattite il petto di pollo battendolo leggermente con la mano aperta, quindi chiudete l’estremità tagliata con degli stecchi per evitare che il ripieno fuoriesca.

Sbattete l’uovo con un pizzico di sale e pepe. Spargete della farina su un foglio di alluminio e del pangrattato su un altro foglio.
Passata i petti di pollo prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato, premendo bene perché la panatura aderisca.

Scaldate abbondante olio in una padella e fatevi dorare i petti di pollo a fuoco moderato, circa 5 minuti per parte.
Toglieteli dalla padella, trasferiteli nella teglia e cuocete nel forno caldo per una ventina di minuti. Coprite con foglio di alluminio e fate riposare 5-10 minuti prima di affettare il petto di pollo e servire con insalata e patate fritte o lessate.