Salsiccia, chiodini e polenta
Ingredienti

600 g di salsiccia
olio extravergine d’oliva
200 g di passata di pomodoro
1 spicchio d’aglio
timo, prezzemolo
2 cucchiai di aceto
300 g di chiodini
farina
sale e pepe
Preparazione

Tagliate la salsiccia a tocchetti e fateli rosolare a fuoco medio per un paio di minuti, mescolando spesso. Abbassate la fiamma e cuocete per altri 15 minuti circa, mescolando di tanto in tanto.
Con la paletta, trasferite la salsiccia su un piatto e gettate il grasso rimasto nella padella, lasciandone solo un cucchiaio circa.
Versate nella padella la passata di pomodoro, unite l’aglio tritato, le erbe aromatiche e l’aceto e fate sobbollire per un paio di minuti. Regolate di sale e pepe.
Mettete di nuovo la salsiccia nella padella e lasciate insaporire per 5 minuti. Regolate di sale.

Preparate intanto i chiodini. Puliteli e sciacquateli rapidamente sotto l’acqua corrente. Fate bollire dell’acqua, salate, gettatevi i chiodini e lasciateveli finché il bollore riprende. Estraeteli con la paletta in modo che l’eventuale terriccio resti sul fondo della pentola.
Asciugate i funghi tamponandoli con carta da cucina o con un canovaccio. Trasferiteli in un sacchetto con qualche cucchiaio di farina e agitate bene perché si infarinino. Rovesciateli su un colino per eliminare la farina in eccesso.
Scaldate dell’olio in una padella e fatevi saltare i chiodini per alcuni minuti, mescolando e scuotendo la padella. Regolate di sale e pepe e cospargete con prezzemolo tritato.

Servite la salsiccia con i chiodini e la polenta.