Cestino di coniglio
Ingredienti

mezzo coniglio
sedano, carota, cipolla
alloro, timo, prezzemolo
3 cucchiai di besciamella
1 cucchiaio di capperi
1 manciatina di olive nere snocciolate
marsala secco
olio extravergine d’oliva
succo di limone
500 g di pasta sfoglia già stesa
1 uovo
sale e pepe

Per servire
pomodori a fettine
patate lessate
verdure ripiene
Preparazione

Fate bollire un paio di litri d’acqua con gli aromi mondati, poco sale e qualche grano di pepe.
Immergetevi il coniglio e cuocetelo a fuoco moderato per 60-75 minuti, finché sarà tenero e la carne inizierà a staccarsi dagli ossi. Lasciate raffreddare il coniglio nel brodo di cottura.

Preparate intanto i vol-au-vent.
Accendete il forno a 220 °C.
Con un stampino ben affilato di 5 cm circa di diametro ricavate un numero pari di dischetti. Con un altro stampino più piccolo ritagliate il centro di metà dei dischetti per ottenere degli anelli.
Allineate sulla placca rivestita con carta forno i dischetti, grandi e piccoli, e gli anelli di pasta sfoglia. Sbattete l’uovo e stendetene un velo sulla superficie di anelli e dischetti.
Cuocete nel forno caldo per 8-10 minuti, finché la superficie sarà dorata poi sfornate e fate raffreddare.

Disossate il coniglio e sbriciolate la carne. Mescolatevi la besciamella, i capperi e le olive tritate grossolanamente. Condite a piacere con marsala, olio e succo di limone e regolate di sale e pepe.

Ponete qualche fettina di pomodoro su ogni dischetto di pasta sfoglia, ponetevi un paio di cucchiaiate di composto e completate con un ciuffetto di prezzemolo e un anello di sfoglia.

Potete servire i dischetti piccoli di pasta sfoglia con l’aperitivo, da soli o guarniti con una salsa a piacere.