Stufato di coniglio alla senape
Ingredienti

1 coniglio tagliato a pezzi
olio extravergine d’oliva, burro
2 spicchi d’aglio
4 scalogni
1 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di senape piccante
1 cucchiaio di senape rustica
4 cucchiai di panna fresca
rosmarino, timo, aneto, alloro
brodo
sale e pepe
Preparazione

In un largo recipiente che possa andare in forno scaldate olio e burro e fatevi appassire leggermente gli scalogni tritati e l’aglio tagliato a fettine.
Allineate i pezzi di coniglio nel recipiente e fateli rosolare per una decina di minuti a fuoco moderato, girando un paio di volte i pezzi di carne perché prendano una doratura uniforme.

Accendete intanto il forno a 180 °C.

Alzate leggermente la fiamma, versate il vino sul coniglio e fatelo evaporare per qualche istante, girando la carne e scuotendo il recipiente.
Stemperate la senape nella panna e versate il composto sul coniglio, girando i pezzi per distribuire il condimento.
Aggiungete una foglia di alloro intera, qualche rametto di timo, un ciuffo di rosmarino tritato e qualche grano di pepe.
Salate e pepate, mescolate, fate insaporire per qualche minuto, quindi bagnate con poco brodo e trasferite il recipiente nel forno.

Cuocete per circa 1 ora e 15 minuti, girando ogni tanto i pezzi di coniglio e bagnando all’occorrenza con qualche cucchiaiata di brodo caldo. Verso fine cottura aggiungete anche un cucchiaio di aneto tritato.
Se cuocendo la carne prendesse troppo colore, coprite con foglio di alluminio.

Togliete infine il recipiente dal forno, coprite con foglio di alluminio e fate riposare per una decina di minuti prima di servire.