Coniglio alla birra e patate
Ingredienti

1 coniglio tagliato a pezzi
sedano, carota, cipolla
2 spicchi di aglio
birra chiara
50 g di pancetta a cubetti
rosmarino, alloro
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di zucchero di canna
sale e pepe

Patate schiacciate
700 g di patate
burro
latte
prezzemolo
sale e pepe
Preparazione

Mettete i pezzi di coniglio in una capace ciotola non metallica. Aggiungete una abbondante manciata di sedano, carota e cipolla tagliati a cubetti grossolani, l’aglio schiacciato e qualche granello di pepe pestato. Mescolate con le mani per distribuire bene le verdure quindi coprite a filo con la birra.
Sigillate il recipiente con la pellicola e lasciate marinare per circa un’ora, mescolando un paio di volte carne e verdure.

Accendete il forno a 180 °C.
Sgocciolate i pezzi di coniglio e asciugateli con carta da cucina. Scaldate un po’ di olio e la pancetta in un largo recipiente adatto per il forno e che possa contenere esattamente i pezzi di carne. Fate rosolare il coniglio a fuoco moderato per circa 20 minuti con un rametto di rosmarino e l’alloro.
Versate la marinata filtrata sul coniglio in modo da formare uno strato di circa 2 cm sul fondo del recipiente. Salate e pepate, cospargete con lo zucchero e infornate per circa un’ora.
Durante la cottura girate ogni tanto i pezzi di coniglio e, se necessario, aggiungete ancora poca marinata intiepidita fino a quando la carne sarà tenera.

Mentre il coniglio cuoce preparate le patate schiacciate.
Pelatele, lavatele e tagliatele a quarti. Lessatele in acqua salata, poi scolatele e mettetele di nuovo nella casseruola di cottura, asciutta.
Tenendole sulla fiamma bassa, schiacciatele con la forchetta perché la polpa si asciughi. Mescolate di continuo perché non attacchino al fondo del recipiente.
Aggiungete una grossa noce di burro, mescolate finché sarà amalgamato, quindi unite qualche cucchiaio di latte per ammorbidire il composto.
Completate con il prezzemolo tritato, sale e pepe.