Pie di anatra al tartufo nero
Ingredienti

1 anatra tagliata a pezzi
1 foglia di alloro
salvia, rosmarino
olio extravergine d’oliva
vino bianco
1 cipolla
250 g di champignon
prezzemolo tritato
1 disco di pasta sfoglia fresca pronta (250 g circa)
pangrattato
300 g di besciamella densa
2 uova
1 tartufo nero
sale e pepe
Preparazione

Fate rosolare i pezzi di anatra con alloro, salvia, rosmarino e poco olio. Quando saranno ben dorati bagnate con abbondante vino bianco e fatelo evaporare. Salate e pepate e cuocete a fuoco moderato per circa 60 minuti.
Quando sarà l’anatra cotta ma ancora leggermente consistente, lasciatela intiepidire e disossatela, scartando anche la pelle se lo preferite.

Affettate sottile la cipolla e fatela appassire in poco olio.
Unite i funghi mondati e affettati e cuoceteli a fiamma alta per pochi minuti, finché saranno morbidi e asciutti. Salate e pepate e cospargete con il prezzemolo tritato.

Accendete il forno a 190 °C.

Stendete la pasta sfoglia in una larga teglia lasciando il suo supporto di carta. Pareggiate i bordi, punzecchiatela con la forchetta e cospargete con pangrattato.

Mescolate le uova alla besciamella insieme a un paio di cucchiai del fondo di cottura dell’anatra.

Pulite il tartufo con una spazzolina poi ripassatelo con una pezzuola umida. Infine affettatelo.

Disponete i pezzi di anatra e i funghi sulla pasta sfoglia.
Ricoprite con il composto di besciamella e completate con il tartufo.
Cuocete nel forno caldo per circa 30 minuti o finché la superficie della torta sarà ben dorata.

Fate intiepidire leggermente prima di servire con insalata verde.