Stufato di pollo alla normanna
Ingredienti

1 pollo tagliato a pezzi e senza pelle
le sue rigaglie
farina
50 g di guanciale
olio extravergine d’oliva
1 foglia di alloro
1 bicchiere di vino bianco secco
500 g di cipolline bianche già pelate
300 g di funghi cardoncelli o orecchiette
prezzemolo tritato
4 piccole mele annurca o 2 Granny Smith
burro
6 cucchiai di panna
1 cucchiaio di senape di Digione forte
sale e pepe
Preparazione

Infarinate il pollo e tritate fini le rigaglie.
Tritate il guanciale, mettetelo in una casseruola, versate poco olio e fate scaldare per qualche istante. Unite l’alloro e i pezzi di pollo e rosolateli, girandoli spesso, finché saranno ben dorati.
Bagnate con il vino e fatelo evaporare a fuoco alto, scuotendo ogni tanto la casseruola.
Aggiungete le rigaglie e le cipolline, salate e pepate, mescolate con cura e cuocete a fuoco basso per circa un’ora, mescolando e scuotendo di tanto in tanto la casseruola.

Intanto, pulite i funghi e affettateli. Scaldate poco olio in una padella e cuocetevi i funghi per una decina di minuti. Salate e pepate, cospargete con prezzemolo, poi trasferiteli su un piatto e tenete da parte.

Lavate e asciugate le mele e tagliate le annurca in 4 spicchi o le Granny Smith a grossi spicchi, scartando i torsoli ma senza pelare le mele.
Mettete una noce di burro nella padella dei funghi e cuocetevi a fuoco moderato gli spicchi di mela per circa 10 minuti o finché saranno morbide ma ancora consistenti. Tenete da parte.

Mescolate in una ciotolina la panna con un cucchiaio raso di farina e la senape. Unite il composto al fondo di cottura del pollo, regolate di sale e pepe e mescolate con cura.
Mettete nella casseruola anche i funghi e le mele, cospargete con il prezzemolo e lasciate insaporire a fuoco basso per una decina di minuti prima di servire.