Vellutata di pollo al tartufo nero
Ingredienti

500 g di petto di pollo
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
pepe in grani
1 tartufo nero
50 g di burro
50 g di farina
noce moscata
1 tuorlo
30 g di parmigiano grattugiato
1 dl panna fresca
sale e pepe
Preparazione

Lessate il petto di pollo per circa 20 minuti con sedano, carota, cipolla, qualche grano di pepe leggermente pestato e 1,5 litri di acqua. Salate e lasciate intiepidire il pollo nel brodo.
Frullate 2/3 circa del petto di pollo con un bicchiere di brodo. Tagliate il rimanente pollo a dadini. Tagliate a dadini anche metà del sedano utilizzato per il brodo.
Spazzolate il tartufo con uno spazzolino semirigido, quindi passatelo sotto un filo di acqua corrente continuando a spazzolarlo. Se fosse rimasto qualche residuo di terriccio asportatelo con la punta di un coltellino. Asciugate il tartufo, grattugiatene ¼ e affettate sottile il rimanente.

Fate fondere il burro in una casseruolina, gettatevi la farina e mescolate con la frusta per qualche minuto a fuoco medio, finché la farina inizia a imbiondire. Sempre mescolando, aggiungete un litro di brodo, versandolo lentamente attraverso un colino per filtrarlo. Quando il tutto sarà ben amalgamato regolate di sale e pepe e aggiungete una grattata di noce moscata. Proseguite la cottura per 10-15 minuti, mescolando spesso finché la salsa si sarà addensata.
Unite il pollo frullato e quello a dadini, il sedano a pezzetti e regolate di sale e pepe. Fate sobbollire per qualche minuto.

In una ciotolina amalgamate il tuorlo e 2 cucchiai di parmigiano, diluite con la panna e versate il composto nella salsa bianca. Unite anche il tartufo grattugiato e mescolate con cura.
Versate la vellutata nelle ciotole, cospargete con il parmigiano rimasto e decorate con il tartufo a fettine.