Agnello brodettato
Ingredienti

1,2 kg di agnello
farina
4 fettine di prosciutto crudo
1 cipolla novella
olio extravergine d’oliva
vino bianco secco
1 spicchio di aglio
prezzemolo
2 tuorli
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
succo di 1 limone
sale e pepe
Preparazione

Tagliate l’agnello a pezzetti piuttosto piccoli e infarinateli.
Tritate prosciutto e cipolla e fateli appassire con l’olio in un recipiente che contenga esattamente la carne.
Allineatevi i pezzi agnello e fateli rosolare a fuoco moderato per una decina di minuti, girandoli di tanto in tanto.
Quando saranno dorati, spruzzate con abbondante vino e fatelo evaporare, rigirando i pezzi di agnello perché si insaporiscano bene.
Bagnate con un bicchiere di acqua, salate e pepate e cuocete a fuoco basso per 45-60 minuti, finché la carne sarà morbida. Girate ogni tanto i pezzi di carne e se il fondo di cottura si asciugasse eccessivamente aggiungete qualche cucchiaiata di acqua.
Quando la carne sarà pronta unite aglio e prezzemolo tritati e mescolate.

Spegnete la fiamma senza togliere il recipiente dal fornello.
Sbattete i tuorli con parmigiano e succo di limone, versate il composto sull’agnello, mescolate per qualche istante per fare addensare il fondo di cottura, quindi servite.