Pilaf di faraona
Ingredienti

250 g di petto di faraona senza pelle
300 g di riso parboiled
brodo vegetale
1 cipollotto
1 spicchio di aglio
1 pezzetto di zenzero fresco
100 g di pomodorini datterini
80 g di fagiolini
½ peperone verde
30 g di burro
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di coriandolo in polvere
½ cucchiaino di senape in polvere
1 pizzico di chili in polvere
1 cucchiaino di curcuma
1 foglia di alloro
1 limone
sale e pepe
Preparazione

Tagliate la faraona a piccoli cubetti. Misurate il riso in una tazza, preparate a parte il triplo del suo volume di brodo vegetale e scaldatelo. Tritate il cipollotto e affettate l’aglio. Pelate e affettate sottile lo zenzero. Tagliate i pomodorini a metà. Spuntate i fagiolini e tagliateli a metà. Tagliate a quadretti il peperone.

Scaldate olio e burro in una casseruola, aggiungete il cipollotto e l’aglio e fateli rosolare. Unite le spezie e l’alloro, mescolate e lasciate insaporire per un paio di minuti. Unite anche i pomodorini e lasciateli appassire. Aggiungete infine la faraona e mescolate finché la carne avrà cambiato colore.

Versate nella casseruola il riso, mescolate a fuoco medio finché diventerà lucido e avrà assorbito il condimento. Unite infine fagiolini e peperone, mescolate e lasciate insaporire per un paio di minuti.

Bagnate con tre quarti circa del brodo caldo, mescolate, regolate di sale e pepe e cuocete per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Controllate la consistenza del pilaf e aggiungete il restante brodo poco alla volta portando il riso a cottura e dando alla preparazione una consistenza non troppo cremosa.
Spruzzate infine con poco succo di limone e servite decorando a piacere con spicchi di limone.