Pie alla finanziera
Ingredienti per 4 persone

450 g di pasta brisee fresca già stesa (2 conf.)
300 g di fegatini di pollo ben puliti
30 g di guanciale a cubetti
1 rametto di salvia
brandy
burro
pangrattato
sale e pepe

Per la cottura
4 contenitori per crostatine
in carta forno da 8-9 cm

Per servire
pisellini saltati al burro
carote al burro
patate fritte
Preparazione

Lavate i fegatini e tagliateli a cubetti.

Fate fondere poco burro e fatevi insaporire il guanciale, quindi unite i fegatini e la salvia e cuocete per 4-5 minuti a fuoco medio, mescolando spesso.

Bagnate con una spruzzata di brandy, fate evaporare, poi salate e pepate, scartate la salvia e tenete da parte.

Accendete il forno a 190 C.

Appoggiate sulla pasta srotolata uno dei contenitori di carta forno e, seguendo il fondo con la punta del coltello, ricavate 4 dischetti. Capovolgete il contenitore e ricavate altri 4 dischetti, questa volta di circa 2 cm piu´ larghi della circonferenza della parte superiore del contenitore.

Inserite i dischetti più grandi nei contenitori, premendo delicatamente la pasta per farla aderire. Punzecchiate il fondo della pasta con la forchetta e cospargete con un velo di pangrattato.

Suddividete i fegatini (eventualmente sgocciolati) nei contenitori e rigirate verso l´interno la pasta in eccedenza. Spennellatela con pochissima acqua fredda, appoggiatevi sopra un dischetto piccolo di pasta e pizzicate il bordo per fare aderire i due strati e allo stesso tempo per decorarlo.

Cuocete nel forno gia´ caldo per 15-20 minuti o finché la pasta sarà ben dorata.

Servite i pie caldi accompagnati da carote, piselli e patate.