Pollo al sale
Ingredienti

1 pollo intero pronto per la cottura (2 kg circa)
salvia, rosmarino, timo
1 foglia di alloro
½ limone
4 kg circa di sale grosso
1 albume
Preparazione

Accendete il forno a 200 °C. Foderate con foglio di alluminio o con carta forno bagnata e strizzata una casseruola ovale da cm 20x30 x12 di altezza circa, in modo da poter poi di staccare la crosta di sale con facilità.

Lavate e asciugate con cura il pollo e inseritevi le erbe aromatiche e il limone, con la scorza e tagliato in 4. Richiudete l’apertura naturale del pollo con degli stecchi per evitare che il sale possa penetrarvi. Legate le cosce facendole aderire il più possibile al busto.

Raccogliete il sale in una capace ciotola e mescolatevi un trito di salvia, rosmarino e timo, poi anche l’albume montato a neve, che darà consistenza alla crosta che si formerà.

Stendete sul fondo del recipiente uno strato di sale di 1 cm abbondante e adagiatevi sopra il pollo. Versate il rimanente sale, avendo cura di distribuirlo allo stesso spessore dello strato sottostante e il più possibile uniforme intorno e sopra il volatile. Premete leggermente con le mani per compattarlo.

Cuocete nel forno caldo per 2 ore e 15 minuti. Lasciate riposare per 15 minuti fuori dal forno.

Rompete la crosta di sale con un coltello robusto (p.e. quello per il grana) e staccatela un pezzo alla volta, senza preoccuparvi se qualche pezzetto di pelle del pollo vi resterà attaccato. Ripulite accuratamente il pollo con un pennello da cucina per eliminare il sale residuo e servite subito con insalata di stagione.