Pollo alla cacciatora e polenta
Ingredienti

1 pollo pronto per la cottura
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
1 spicchio di aglio
15 g di porcini essiccati
1 foglia di alloro
½ cucchiaino di bacche di ginepro
20 g di burro
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
vino bianco secco
400 g di polpa di pomodoro
prezzemolo
200 g di farina per polenta a cottura rapida
sale e pepe
Preparazione

Tagliate il pollo a pezzi regolari. Mondate carota, sedano, cipolla e aglio e tritateli. Mettete i funghi in una ciotolina, coprite con acqua tiepida e tenete da parte.
Fate appassire il trito di verdure in padella con olio e burro insieme alla foglia di alloro e alle bacche di ginepro leggermente pestate.
Aggiungete i pezzi di pollo, mescolate con cura e fate rosolare a fuoco medio alto, mescolando e girando spesso i pezzi di carne finché non avranno preso una bella doratura.
Spruzzate con il vino, fatelo evaporare e salate e pepate. Unite quindi il pomodoro e prezzemolo tritato, mescolate ancora e cuocete a fuoco moderato per circa 45 minuti.
Estraete i funghi dal liquido di ammollo, strizzateli leggermente e mescolateli al fondo di cottura. Versate lentamente anche il loro liquido di ammollo facendo in modo di non fare cadere nel tegame anche eventuale terra rimasta sul fondo.
Regolate di sale e pepe e cuocete per altri 45 minuti circa. Se necessario, aggiungete qualche cucchiaiata di acqua perché il fondo di cottura sia sufficientemente sciolto.
Quando il pollo sarà pronto preparate la polenta secondo le istruzioni sulla confezione, tenendola piuttosto morbida.
Suddividete la polenta nei piatti, fatevi un incavo al centro e mettetevi il pollo con il suo intingolo.