Stufato di oca con i pistacchi
Ingredienti

1 oca tagliata in pezzi
250 g di scalogni tritati
1 cucchiaio di paprica
2 foglie di alloro
50 g di granella di pistacchi
vino bianco secco
polenta per servire
sale e pepe
Preparazione

Asportate il grasso dell’oca e tenetene da parte 50 g circa.
Salate i pezzi di oca e lasciate riposare per 15-30 minuti, poi sciacquateli sotto l’acqua corrente e asciugateli con carta da cucina.
Fate fondere il grasso d’oca in una capace casseruola che contenga i pezzi di oca in un solo strato. Unite quindi i pezzi di volatile e fateli dorare a fuoco moderato, girandoli spesso.
Unite gli scalogni e l’alloro, cospargete con la paprica e rigirate i pezzi di oca per distribuire bene gli ingredienti.
Aggiungete 1 bicchiere di vino, coprite e cuocete a fuoco moderato per un paio d’ore, girando ogni tanto l’oca e aggiungendo ancora qualche cucchiaio di vino per mantenere il fondo di cottura umido.
Trascorso questo tempo, regolate di sale e pepe e cospargete con i pistacchi, quindi proseguite la cottura per altri 30-45 minuti circa o fino a quando l’oca sarà tenera.
Servitela con il suo fondo di cottura e la polenta.